E’ stato introdotto “un regolamento punitivo per i locali che ospitano slot-machine riducendone gli orari di apertura”. Lo ha detto la presidente del consiglio comunale di Imola (BO) Stefania Chiappe parlando di quanto fatto dalla giunta in poco più di un anno di attività.

“Sono state presentate e approvate 135 delibere da luglio 2018 fino al termine dell’anno e nel 2019, fino a settembre, siamo a quota 121. Voglio anche mettere in evidenza che nel 2018 sono state discusse 22 mozioni, 11 delle quali approvate di cui 9 presentate dall’opposizione, nel 2019 21 di cui 11 approvate, 6 da parte dell’opposizione, dunque non è vero che ci sia sempre stata una contrapposizione a prescindere dai temi trattati” ha aggiunto.