Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Il completamento della squadra di Governo è vicino, o almeno così sembrerebbe. Entro la settimana tutti gli incarichi saranno definiti. Per quanto riguarda il Mef sembra ormai certo, a meno di clamorose novità, il nome della deputata M5s Laura Castelli come viceministro, in linea con la scelta di ‘affiancare’ ad ogni ministro un vice dell’altra sponda della coalizione.. Mentre per il ruolo di sottosegretari si fanno i nomi di Alberto Bagnai e Claudio Borghi per la Lega e di Stefano Buffagni per i 5 Stelle.

Tra i ‘papabili ‘anche il leghista Massimo Garavaglia, già assessore all’Economia della Regione Lombardia e coordinatore della commissione Affari finanziari della Conferenza Stato Regioni .

Per quanto riguarda il gabinetto del ministero guidato da Giovanni Tria, è già sicuro che il ruolo di capo resta nelle mani di Roberto Garofoli, che ricopriva questo ruolo già con il ministro Pier Carlo Padoan. Si fa invece il nome di Gerardo Mastandrea come capo dell’ufficio legislativo. Mastrandrea ha coordinato il primo gruppo di lavoro ministeriale per il recepimento delle direttive comunitarie in tema di appalti pubblici e concessioni.

Nel segno della continuità anche la scelta del portavoce del ministro: a seguire Tria infatti sarà Roberto Basso, presidente di Consip e già portavoce del ministro Padoan.

Commenta su Facebook