“Il gioco online è una potenzialità enorme, ma che molti vedono come un problema molto forte, sotto la prospettiva del riciclaggio per esempio. Il lockdown a nostro avviso ha spinto verso l’illegalità. Questi confronti ci permettono di approfondire la questione e ragionare, come legislatore, in prospettiva. Dobbiamo capire come agire, per evitare deviazioni del sistema. La normativa è in ritardo, ammettiamolo. Dobbiamo cercare di essere utili, anche con sensibilità e prospettive diverse. L’online tende a sfuggire a forme di controllo, come quello fiscale, e il senso del lavoro della Commissione di inchiesta è quello di tentare una sintesi propositiva. Quello che va detto è che siamo tutti d’accordo nel voler risolvere la situazione, dare soluzioni concrete”.

Lo ha dichiarato Mauro Marino, Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul gioco illegale e sulle disfunzioni del gioco pubblico, intervenendo oggi al webinar organizzato dall’Istituto per la Competitività (I-Com) e promosso da IGT dal titolo “Il gioco pubblico alla sfida dell’innovazione. L’evoluzione dell’industria e il potenziale della trasformazione digitale”.