L’Assessorato dell’Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate della Regione Val d’Aosta informa che le tre Case da Gioco italiane si stanno muovendo in modo coordinato di fronte alla crisi causata dalla lunga e forzata chiusura: in un documento…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati