Il Consiglio di Stato ribalta la sentenza del Tar Lazio e da ragione all’Amministrazione Comunale, tornano in vigore i limiti di orari di accensione delle apparecchiature del gioco d’azzardo. Nella Sentenza la Sezione Quinta del Consiglio di Stato così motiva…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati