Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Marja Appelman, direttore dell’Autorità del gioco olandese, è stata eletta oggi Presidente del Forum europeo dei regolatori dei giochi (GREF) . L’elezione è avvenuta nel corso dell’assemblea annuale del GREF che quest’anno si tiene a Praga.

Il GREF è una piattaforma di consultazione informale di cui fanno parte circa trenta regolatori del gioco d’azzardo in Europa. In questo forum, le conoscenze sono condivise e, ove possibile, si collabora nella supervisione dei titolari di licenze di gioco e nell’applicazione di leggi e regolamenti.

Sebbene le leggi e le normative relative ai giochi d’azzardo non siano le stesse in qualsiasi paese dell’Unione Eu, tra i regolatori sono stati individuati molti punti di contatto. Tra questi un alto livello di protezione dei consumatori, la prevenzione della dipendenza dal gioco d’azzardo e la prevenzione dell’illegalità e della criminalità. Un esempio di cooperazione tra le autorità di vigilanza transfrontaliere è l’aiuto reciproco nell’identificare i casi di violazione delle legislazioni nazionali. Il mercato del gioco d’azzardo online infatti ha un forte carattere internazionale.

Durante l’incontro annuale a Praga, l’attenzione dei regolatori si è concentrata sui confini, estremamente labili, tra il gioco di puro intrattenimento e gioco d’azzardo. Si è parlato infatti anche di videogiochi e di sistemi premiali che possono avvicinare i minori al gioco d’azzardo. I regolatori hanno espresso preoccupazione per il fenomeno dei Loot Boxes avviando un dibattito sulla possibilità di condividere un modello di regolamentazione.

Illustre assente l’Italia che, da diversi anni, ha scelto di non rinnovare l’adesione al GREF. Ha partecipato invece la Spagna in qualità di Paese non aderente.

Commenta su Facebook