“La norma è scritta per individuare una fattispecie totalmente nuova di sanzioni, per escludere la possibilità che ci possa essere il licenziamento. Non ci può essere il licenziamento, la sanzione è la sospensione”. Così il ministro Andrea Orlando (nella foto) in conferenza stampa dopo il via libera al decreto sull’estensione del Green pass. “Quando sarà finita l’emergenza si azzererà, nel frattempo” il governo ha fatto in modo che “gli strumenti previsti non implichino un utilizzo surrettizio per riorganizzazione e ristrutturazione delle imprese”. Il Green pass serve per “aumentare il tasso di sicurezza sui luoghi di lavoro”.