“Dobbiamo usare il Green Pass come strumento di apertura: se anche una regione diventasse arancione potremo tenere le attività aperte”. Così Massimiliano Fedriga (nella foto), governatore del Friuli Venezia Giulia ospite di Stasera Italia il talk condotto da Barbara Palombelli in onda su Rete quattro, parla dell’utilità del certificato vaccinale. E’ quanto si legge su liberoquotidiano.it. “Oggi abbiamo gli strumenti nuovi per affrontare la pandemia. Possiamo dare certezze all’imprenditore, al ristoratore che fra qualche mese non c’è il rischio di chiudere di nuovo”.

“I cittadini e le imprese hanno bisogno di certezze e le Regioni si stanno confrontando con il governo per ottenere la garanzia che le attività economiche possano rimanere aperte, per coloro che hanno il Green pass, anche nel caso di passaggio in zona gialla o arancione. L’auspicio è che, oltre alle istituzioni, anche tutte le attività economiche, tra cui le cooperative, spronino i propri lavoratori a immunizzarsi attraverso un’azione di sensibilizzazione, informazione e contrasto delle fake news evitando contrapposizioni ideologiche e favorendo la coesione sociale” ha detto ancora Fedriga.

Come si legge su ilmessaggero.it Fedriga ha aggiunto intervenendo alla trasmissione “Morning News” su Canale 5: “E’ sbagliato paventare nuovi lockdown perché quest’anno abbiamo armi in più che danno un’alternativa: non possiamo più permetterci che in arancione si chiudano i ristoranti”.

Fedriga ha poi precisato di essere “contrario a chi vorrebbe mettere il Green pass anche per andare in bagno”, perché si deve “trovare un equilibrio sociale per tenere assieme il Paese”. Cosa che “Matteo Salvini ha fatto con grande lungimiranza”. DDobbiamo accompagnare il Paese e non pensare che ci siano le istituzioni che ordinano e il cittadino che esegue”, ha concluso.