Il Governo, secondo indiscrezioni, starebbe lavorando ad una ipotesi di estensione  della Cig Covid garantendo una maggiore copertura che potrebbe arrivare fino a 26 settimane per assegno ordinario e cassa in deroga.

Lo aveva annunciato nei giorni scorsi anche il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, parlando di una «consistente proroga» della Cig Covid con il prossimo decreto Ristori.

“Non c’è dubbio alla luce della pandemia che occorre prolungare” la Cig Covid ma “occorre anche introdurre una selettività rispetto alle necessita’ in alcuni settori più colpiti” valutando anche se prolungare “ulteriormente il blocco dei licenziamenti e tornare alla normalità su settori meno impattati”. Così invece il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione sullo scostamento ribadendo che “non vorremmo fare ulteriori interventi anche sugli ammortizzatori”, mettendo quindi in campo subito misure “che ci consentano di arrivare alla fine dell’anno e di adattarle ai diversi settori. Ne discuteremo con le parti sociali, sindacati e imprese”.