Continuità, restaurazione o cambiamento? Chiusa la partita della nomina dei sosttosegretari per il governo Conte Bis si apre una nuova questione: la nomina (o meno) di nuovi vertici per le istituzioni chiave. Tra questi anche l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

La nomina di Riccardo Fraccaro a sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, quella dei nuovi 42 sottosegretari e la designazione di Paolo Gentiloni a Commissario Europeo, destinazione Affari economici o concorrenza, hanno avviato il complesso rinnovo dei vertici amministrativi e legislativi dei Ministeri dell’appena insediato Governo Conte bis.

Sono circa 500 le caselle dello spoil system e delle nomine nelle società partecipate che saranno decise dal nuovo Governo formato da una maggioranza 5 Stelle-Pd-Leu. già, perchè di una nuovo governo si tratta e in quanto a nomina non farà eccezione.

Oltre alla partita del sottogoverno c’è quella dello ‘spoil system’ dei dirigenti ai vertici dei ministeri. Potrebbero esserci novità per il capo di gabinetto del ministro dell’Economia, con il cambio tra Giovanni Tria e Roberto Gualtieri, e non escluso lo stesso possa accadere per le Agenzia Fiscali. Nulla di certo, ben inteso, ma abbastanza per giustificare un clima di incertezza e di attesa. Questo vuol dire che l’attività delle Agenzie viene limitata a quella che possiamo considerare come una sorta di amministrazione ordinaria, per ‘lo straordinario’ infatti è consuetudine attendere una ‘conferma’ del governo appena insediato. Va detto che quella dell’ADM non è , al momento, tra gli oltre 400 vertici che dovranno essere selezionati e insediati fra l’autunno prossimo e la fine del 2020.

L’attuale direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Benedetto Mineo, è stato nominato circa un anno Al posto dell’ex parlamentare Pd ed ex direttore generale dell’Ufficio europeo per la lotta antifrode Giovanni Kessler entrato in carica solo l’anno prima. Per guidare l’agenzia fiscale che amministra i tributi doganali, regola il comparto del gioco e della produzione e vendita di tabacchi e contrasta contrabbando e contraffazione, Lega e M5s avevano scelto un ex dirigente della Regione Sicilia.Mineo ha riferito al Parlamento sulla attività della Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in materia di giochi attraverso due audizioni , nel merzo e nell’aprile 2019.

Commenta su Facebook