svizzera
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Gli svizzeri potrebbero pronunciarsi nel giugno 2018 sulla legge che prevede un blocco generalizzato degli accessi a pagine straniere di giochi online in denaro per meglio proteggere gli utenti e favorire i gestori di strutture legali basate in Svizzera. La normativa permette inoltre ai casinò svizzeri di proporre giochi anche online.

“I tre comitati referendari contro la nuova legge federale sui giochi in denaro (LGD) hanno raccolto 65.000 firme”, hanno annunciato i Giovani Verdi. Il termine per raccogliere le adesioni necessarie scade il 18 gennaio.

Un comitato referendario è composto dalle sezioni giovanili del PLR, dell’UDC, dei Verdi liberali ed è sostenuto da imprese estere specializzate in giochi e scommesse online. Vi è poi il comitato referendario parlamentare interpartitico e quello dei Giovani Verdi. Alcuni dei loro argomenti divergono, ma tutti e tre i comitati si battono per la libertà di Internet.

I Giovani Verdi criticano inoltre le misure di prevenzione che considerano insufficienti ad aiutare «migliaia di persone dipendenti al gioco».

Commenta su Facebook