fedeli
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ha firmato il manifesto-appello di numerose associazioni e rilanciato sul territorio da don Armando Zappolini, parroco di frontiera del Pisano, per vietare la pubblicità del gioco d’azzardo.

La sottoscrizione è avvenuta a margine della visita al circolo Arci di Migliarino, alle porte di Pisa, che ha rinunciato alle slot machine costruendo una biblioteca dotata di libri e promotrice del gioco da tavolo a disposizione dei soci. “Libri e giochi da tavolo al posto delle slot machine – ha detto Fedeli – è un bell’esempio di come il tessuto sociale può rispondere positivamente al crescente fenomeno della ludopatia che non solo costa carissima alle tasche di tante persone, ma come ogni dipendenza, ne mina anche la libertà”.

Il ministro ha sottolineato che “come candidata al Parlamento mi sono impegnata ad approvare nella prossima legislatura una legge per regolamentare il consumo del gioco d’azzardo. E’ ovvio – ha concluso – che una legge non può bastare ma è necessario mettere paletti ben piantati per terra su cui costruire una battaglia politica e culturale per liberare tante famiglie rovinate da questa piaga e soprattutto per difendere i nostri giovani che sono uno dei soggetti più esposti a questo tipo di cattive abitudini”.

Commenta su Facebook