Francia. ANJ, la nuova autorità di regolamentazione per il gioco d’azzardo fa il suo debutto ufficiale.

I membri dell’ANJ si incontreranno martedì 23 giugno per la prima volta con il presidente Isabelle Falque-Pierrotin. Questa prima sessione del collegio dell’ANJ segnerà il lancio del nuovo regolatore, che ora è competente su tutti i segmenti del mercato del gioco d’azzardo.

La legge Pacte e l’ordinanza del 2 ottobre 2019 che riformano la regolamentazione dei giochi a vincita ha istituito la nuova autorità di regolamentazione dei giochi (ANJ), che succede all’ ARJEL con un sistema regolatorio notevolmente ampliato e poteri rafforzati. L’ANJ è ora responsabile di tutti i comparti del mercato del gioco d’azzardo:  giochi online regolati da ARJEL, come sport e corse di cavalli e poker offerti dai 14 operatori autorizzati;  tutti i giochi del Française des Jeux o PMU venduti presso punti di vendita fisici o online; 228 circuiti; 202 casinò, ad eccezione delle domande relative alla lotta al riciclaggio di denaro e all’integrità dei giochi offerti, che rimangono di competenza del Ministro degli Interni.

Per Isabelle Falque-Pierrotin, presidente dell’ANJ: “L’ANJ non è un ARJEL allargato, è un nuovo progetto che richiede un ripensamento della regolamentazione. Deve adattare il suo intervento agli operatori in regim di monopolio (FDJ e PMU) e ai giocatori che giocano d’azzardo principalmente in forma anonima attraverso i punti vendita. Vorrei arrivare ad  un regolamento che combini sostegno e controllo al fine di servire meglio e proteggere i giocatori “.

Mentre l’Arjel regolava l’11% del settore del gioco d’azzardo, l’ANJ ora regola il 78% del mercato, che rappresenta un mercato di oltre 50 miliardi di euro di raccolta.

L’ANJ ha il compito di implementare una cassetta degli attrezzi completa che comprende azioni preventive, prescrittive, di controllo e persino sanzionatorie in tutto il settore del gioco d’azzardo. Le missioni dell’ANJ sono strutturate attorno a quattro obiettivi: 1 . Prevenire il gioco d’azzardo eccessivo e proteggere i minori; 2. Assicurare l’integrità delle operazioni di gioco; 3. Prevenire attività fraudolente o criminali; 4. Assicurare un equilibrio tra i diversi flussi di gioco.