Nel 2019 la spesa media mensile di una famiglia italiana per slot, scommesse, concorsi a pronostico e giochi in generale è stata pari a 3,91 euro. Molto più alta invece la somma destinata, mediamente, ad alcolici o tabacchi: circa 23 euro. La spesa risulta stabile rispetto al 2018.

E’ il dato certificato dall’ISTAT, Istituto di Statistica italiano, nell’ultima rilevazione sulla spesa media mensile per consumi delle famiglie residenti in Italia.

Nel 2019, dice l’Istat, la stima della spesa media mensile totale delle famiglie è pari a 2.560 euro in valori correnti.

Si spende in media 3,9 euro per giochi e scommesse, contro i 22,24 euro per gli alcolici, 23,85 per i tabacchi e i 13,52 per i vini.

Il dato in questione risulta decisamente ridimensionato rispetto a quello spesso riportato da studi e articoli di stampa, oltre che da dichiarazione di politici che, in modo evidentemente errato, fanno riferimento alla raccolta di gioco complessiva e non alla spesa. L’ISTAT, con il dato che Jamma.it ha estrapolato dalle ultime statistiche riferibili al 2019, fornisce finalmente una informazione chiara e inconfutabile.

In un anno, mediamente, una famiglia italiana destina circa 46 euro ai giochi, contro 504 euro per alcolici e vini.

La spesa risulta invariata, per valore medio mensile, rispetto al 2018. Come riportammo su queste pagine, nel 2018 le famiglie avevano speso 3,9 euro al mese.

2019  Spesa media mensile per famiglia

Giochi Alcolici Vini Tabacchi Birra
3,91 22,24 13,52 23,85 6,3
 Dati in euro fonte ISTAT elaborati da Jamma.it