Nei primi tre mesi del 2021 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 99.683 milioni di euro (+803 milioni di euro, pari a +0,8 per cento).

Le entrate di lotto, lotterie e altre attività di gioco ammontano a 2.475 milioni di euro registrando una flessione pari a 662 milioni di euro (-21,1 per cento) a causa della diminuzione del Preu (-1.157 milioni di euro, pari a -86,2 per cento) per l’annullamento degli acconti dovuti sul primo e sul secondo bimestre 2021 (determina del Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli del 22 gennaio 2021 e successiva del 24 marzo 2021).