“Abbiamo urgentemente bisogno di una riforma che tuteli tutte le imprese nazionali. Lo sviluppo del gioco legale è connesso alla tutela dalla ludopatia. Voglio contribuire a una riforma del gioco, sono certo che possa esserci una convergenza tra la politica e gli operatori legali per sconfiggere la criminalità e garantire un’efficace lotta alla ludopatia. La riforma deve andare in questa direzione, le concessioni che dovranno essere rinnovate non dovranno finire in mano a poche multinazionali”.

Lo ha detto il deputato di FdI, Andrea de Bertoldi, durante l’evento “Giocare da grandi. Analisi, prospettive e scenari del settore del gioco pubblico” organizzato oggi a Roma da Formiche, in collaborazione con SWG S.p.A. e IGT, per presentare l’ultima indagine dell’Osservatorio sul gioco.

Articolo precedente“Giocare da grandi”, Pastorino (STS): “Il mercato si sposta in avanti, servono regole chiare”
Articolo successivo“Giocare da grandi”, Giorgetti (IGT): “Serve un intervento normativo efficiente, tempestivo e sofisticato”