É stata approvata in Municipio Centro Est a Genova la mozione presentata da Linea Condivisa, firmata da tutti i gruppi di minoranza e successivamente sottoscritta da tutti i capigruppo di maggioranza.

«Si tratta di una vittoria importante per tutti – dichiarano il capogruppo municipale di Linea Condivisa Luca Curtaz e il consigliere municipale Vincenzo Palomba –. Il contrasto alla ludopatia è un tema serio: dai dati del 2019, la Liguria si trova all’ottavo posto nella classifica delle regioni dove si gioca di più d’azzardo. Secondo stime regionali le richieste di cura per ludopatia sono in costante aumento e i soggetti presi in carico dalle ASL territoriali sono quasi 400. E a Genova 2/3 del giocato sono stati spesi nelle varie tipologie di slot presenti nei negozi o nelle sale gioco».

«Da una delibera risalente al 2012 è previsto che il Municipio si impegni a promuovere iniziative volte ad informare la cittadinanza sui rischi della dipendenza dal gioco con premi in denaro e ad incentivare circoli ed associazioni affinché non introducano slot machine nei loro locali o, nel caso siano presenti, le rimuovano. Questa delibera non è stata nei fatti attuata, perciò abbiamo sollecitato l’attuale Giunta municipale e vigileremo affinché in tempi brevi venga programmati ed attivati seri progetti di contrasto e sensibilizzazione».