genova
Print Friendly, PDF & Email

Il Partito Democratico di Genova chiede maggiore attenzione rispetto alle indicazioni espresse dal Garante dei diritti dell’infanzia.

“Ricordiamo infatti che la scorsa primavera, in due diverse occasioni, il Garante è intervenuto rispetto alle politiche messe in atto dalle amministrazioni regionale e comunale – si legge in una -. Il garante si è pronunciato in merito al gioco d’azzardo, sottolineandone i gravi pericoli per i minori e chiedendo quindi una politica di maggior tutela in questo senso. Successivamente è invece intervenuto sul caso dell’affissione in corso Buenos Aires del manifesto dell’associazione Provita contro l’aborto: sia l’immagine che il testo del messaggio erano stati giudicati dal garante come lesivi verso i diritti dei minori. Ecco perché presenteremo un ordine del giorno che impegnerà l’amministrazione comunale a rispettare il parere di un Garante dell’infanzia comunale che auspichiamo venga nominato presto per sottoporre alla sua attenzione sia la legge regionale sul gioco d’azzardo sia la riorganizzazione dei consultori voluta dalla Regione, temi sui quali l’amministrazione comunale non si è ancora pronunciata chiaramente o se lo ha fatto non a tutela dei minori (vedi parere positivo a legge regionale sul gioco d’azzardo)”.

Commenta su Facebook