“Chi vaccinerà di più riaprirà prima”: Lo ha ribadito la ministra degli Affari regionali Mariastella Gelmini, ricalcando la linea del premier Mario Draghi, a Radio Anch’Io in una intervista su Radio Uno Rai.

“Alla gente dobbiamo dire che abbiamo usato finora la massima precauzione, ma che bisogna vaccinarsi”, ha aggiunto parlando del caso AstraZeneca.

“Maggio deve essere il mese della riapertura delle attività economiche, del ritorno alla vita, speriamo che sulla base dei dati si possa riaprire qualcosa anche ad aprile”, ha spiegato.

“Sono fiduciosa che queste siano le ultime settimane di restrizioni e sofferenza”. Secondo la ministra, intervistata dal Corriere della Sera, è possibile dare qualche “segnale di apertura” già da aprile in tutta Italia: “parrucchieri ed estetisti penso sia meglio che lavorino in negozio, piuttosto che nelle case private. Non dobbiamo abbandonare la linea della prudenza, ma grazie  ai vaccini possiamo abbracciare quella della speranza”. Ha sottolineato che “i singoli ministeri sono già al lavoro sui protocolli per riaprire, ma l’agenda viene dettata dal virus. Ad aprile abbiamo dato un segnale con la riapertura della scuola e con i concorsi, speriamo di poterne dare altri. E maggio sarà il mese delle attività economiche”.