In occasione del Consiglio comunale del 20 aprile scorso a Gavorrano (GR), in cui veniva portata all’ordine del giorno la mozione “Limitazione del gioco d’azzardo”, presentata al sindaco Andrea Biondi lo scorso 31 gennaio, il gruppo consiliare Gavorrano Bene Comune ha deciso di ritirare il documento con precise motivazioni.

“La mozione era stata protocollata, infatti, il 31 gennaio scorso quando ancora non si presentava, almeno nel nostro territorio, alcun segnale dell’emergenza sanitaria-economica e sociale determinata dalla diffusione del Covid-19 – spiega la capogruppo Patrizia Scapin -. Oggi, ancora in piena emergenza, abbiamo ritenuto che non ci fosse il giusto clima sociale e politico per poter discutere ed approfondire una tematica così importante”.

“Come abbiamo già dimostrato nel Consiglio comunale precedente, in questo momento non vogliamo distogliere l’amministrazione comunale dalla ricerca di soluzioni ai reali problemi che attanagliano i nostri concittadini; quindi, oltre ad aver ritirato il nostro documento, abbiamo invitato i colleghi del Consiglio comunale a ragionare su questo argomento – termina Scapin –, nonostante l’importanza che riveste, con calma e serenità in tempi futuri quando la situazione sarà tornata alla normalità e ci saranno le condizioni per un sereno dibattito”.