E’ nata in Gallura una raccolta firme rivolta alle istituzioni. Ideatore della petizione è Antonello Contini (Unidos), che chiede l’abolizione delle slot machine nei vari esercizi pubblici.

“Purtroppo il gioco d’azzardo sta continuando a rovinare e mandare sul lastrico migliaia di persone e le loro rispettive famiglie – ha detto Contini -. È per questo che come appartenente al movimento Unidos ho intrapreso questa lotta, una raccolta firme per l’abolizione delle slot machine. Da domani inizieremo a girare i comuni, parleremo con i sindaci e lasceremo i moduli per firmare”.

Obiettivo della raccolta firme è quello di sollecitare il Governo a intervenire con un decreto legge di abolizione delle sale giochi e degli apparecchi da gioco nei locali pubblici.