Con l’ordinanza contingibile e urgente n. 27 /PC il Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha stabilito ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019.

Advertisement

In particolare “è prorogata a tutto il 30 settembre 2020 l’efficacia della propria ordinanza contingibile ed urgente n. 22/PC dd. 31 luglio 2020, fermo restando quanto disposto con le ordinanze del Ministro della salute del 12 agosto e 16 agosto 2020. La violazione delle disposizioni di cui alla presente ordinanza comporta l’applicazione di quanto previsto dall’art. 4 del decreto legge 25 marzo 2020, n. 19, cosi come specificato dal decreto legge 16 maggio 2020 n. 33.

La presente ordinanza viene trasmessa al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Salute e ai Prefetti ed ai Sindaci dei Comuni della Regione Friuli Venezia Giulia. Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla comunicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi”.

Praticamente fino al 31 settembre sale giochi, scommesse e bingo saranno aperte in conformità alle linee guida COVID-19.

Leggi qui la nuova ordinanza.