E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – Serie Regioni la Legge Regionale 29 dicembre 2021, n. 24 della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia “Legge di stabilita’ 2022”.

Al comma 24 dell’art. 8 (Salute e politiche sociali) si legge: “Al fine di garantire la continuita’ delle prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione rivolte alle persone affette dal gioco d’azzardo patologico, l’Amministrazione regionale e’ autorizzata a concedere alle Aziende del Servizio sanitario regionale anticipazioni finanziarie sulla quota di riparto, assegnata alla Regione Friuli-Venezia Giulia, del fondo istituito ai sensi dell’articolo 1, comma 946, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilita’ 2016)). Le anticipazioni sono concesse a ciascuna Azienda sanitaria regionale in misura proporzionale alla popolazione residente sul territorio di competenza e sono oggetto di restituzione nei limiti della quota di riparto del fondo statale effettivamente trasferita a ciascuna di esse. 25. Per le finalita’ di cui al comma 24 e’ destinata la spesa di 610.000 euro per l’anno 2022 a valere sulla Missione n. 13 (Tutela della salute) – Programma n. 1 (Servizio sanitario regionale – finanziamento ordinario corrente per la garanzia dei LEA) – titolo n. 1 (Spese correnti) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2022-2024, con riferimento alla corrispondente variazione prevista dalla Tabella H di cui al comma 41”.

Articolo precedenteSpesa per il gioco d’azzardo, As.Tro scrive all’Eco di Bergamo: “Numeri del 2019 errati, fare chiarezza su elaborazione dati ADM relativi al 2020/2021”
Articolo successivoADM su apparecchi da intrattenimento e certificazioni: “Tutte le attività con art. 86 Tulps devono conformarsi a nuova regolamentazione”