(Jamma) Francia – Il Ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire ha annunciato un nuovo rinvio della presentazione del disegno di legge , che spera di vedere adottato comunque entro il 2018, e che dovrebbe comprendere la privatizzazione dell’operatore di giochi Française des jeux. Inizialmente previstoper il 18 aprile e poi rinviato a maggio, il “Piano d’azione per la crescita e la trasformazione delle imprese” sarà finalmente discusso in sede di Consiglio dei ministri “all’inizio di giugno” e presentato all’Assemblea nazionale a luglio.

“L’obiettivo, (…) è che il patto di legge sia adottato entro la fine del 2018 in modo che possa entrare in vigore nel 2019”, ha affermato il ministro dell’ Economia e finanza.

Il testo dovrebbe includere, tra l’altro, disposizioni che autorizzano la vendita di partecipazioni statali i cui prodotti avranno lo scopo di sostenere il Fondo per l’innovazione (10 miliardi) lanciato all’inizio di quest’anno.

Bruno Le Maire ha spiegato l’incertezza del calendario con la volontà del governo di arrivare  “alla fine del dialogo e della consultazione”.

 

Sulla Française des jeux, che ha il monopolio sui giochi della Lotteria e il GrattaeVinci e di cui lo Stato possiede il 72% ha detto, “lo Stato può essere molto più efficace nel regolare l’attività piuttosto che partecipare al capitale”.

“Che lo Stato sia responsabile per il gioco d’azzardo? Non mi sembra il suo ruolo”.

“Preferisco che lo stato operi da regolatore , piuttosto che immobilizzi nove miliardi della compagnia.”

 

Commenta su Facebook