“Finalmente, dal prossimo 15 giugno, potranno riaprire le sale giochi, bingo e scommesse.
Il governo – con colpevole ritardo e senza ascoltare le proposte di Forza Italia e le legittime rivendicazioni degli addetti ai lavori – ha firmato il Dpcm che consentirà la ripartenza anche per l’importante settore del gioco legale.

Adesso, dopo questa tardiva decisione, ci aspettiamo un’accelerazione in merito al riordino di questo comparto, così come previsto dal decreto dignità. Gli operatori e gli imprenditori hanno bisogno di certezze e di norme chiare e condivise a livello nazionale, non è più il tempo di avere in Italia una miriale di regolamentazioni locali. Riordinare in maniera seria il settore del gioco legale significa combattere con decisione e trasparenza gli interessi anche della criminalità a gestire il gioco illegale”.

Lo affermano in una nota congiunta i deputati di Forza Italia, Mauro D’Attis, Giorgio Mulè, Benedetta Fiorini e Andrea Ruggieri.