slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – E’ scattata a Forlì, come da delibera regionale, la mappatura delle attività in cui sono presenti le slot machine e dei luoghi definiti sensibili. Ne ha dato conto in Consiglio comunale l’assessore ai Servizi sociali, Raoul Mosconi, rispondendo a un question time del Movimento 5 Stelle.

Al momento, ha chiarito Mosconi, sono state geo referenziate 175 sale slot, 143 come luoghi Ams e 32 dalla Questura. I luoghi sensibili sono invece 284: di cui 92 istituti scolastici, esclusi gli asili nido; 71 luoghi di culto; tre ospedali e case di cura; 36 impianti sportivi; tre centri giovanili; e 79 centri di accoglienza e assistenza per adulti.

“Rispetteremo la scadenza di dicembre” sulla mappatura, ha garantito l’assessore, annunciando un incontro con l’Anci per condividere a livello regionale le modalita’ applicative e definire la strategia difensiva contro i ricorsi presentati al Comune il 18 settembre contro la legge regionale. Infine, per quanto riguarda la sala slot vicina ad un centro Ausl, l’Azienda sanitaria e’ “impegnata come il Comune” e pare in arrivo una disdetta con probabile cessazione e trasloco dell’attività.

Commenta su Facebook