slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il comune di Fivizzano (MS) pronto a promuovere la campagna “no slot” al fine di disincentivare la diffusione delle apparecchiature per il gioco.

La giunta con propria deliberazione ha infatti proposto al consiglio comunale la modifica di un articolo al proprio regolamento comunale della Tari.

I contribuenti che esercitano attività di bar o tabaccherie che non abbiano installato o che dismettano nel corso dell’anno slot machine, videolottey o altri apparecchi con vincita di denaro vedranno applicarsi una riduzione del tributo: del 20% per le attività che non abbiano mai istallato apparecchi con vincita in denaro; del 60% per le attività che dismettano nel corso dell’anno apparecchi con vincita in denaro.

Commenta su Facebook