Fiva Confcommercio Bari Bat sollecita a Governo e Parlamento una complessiva riforma del commercio ambulante anche per far fronte ad altri gravi problemi come abusivismo e contraffazione. Fra le richieste presentate figura quella dell’abbassamento della pressione fiscale per le piccole imprese, l’inserimento della categoria ambulanti nella lista delle categorie usuranti e lotteria degli scontrini.