Sale gioco, scommesse e bingo chiuse per l’emergenza Coronavirus, così come centinaia di migliaia di altri esercizi commerciali

“Ma come è possibile che oggi siamo a Montecitorio a discutere della legge Zan quando c’è un Paese in ginocchio e migliaia di imprese sull’orlo del fallimento?
Sono queste le priorità del governo?”, si chiede la deputata della Lega Benedetta Fiorini.

“Come si fa ad aver fiducia in un governo che dopo più di 5 mesi non ha ancora pagato la cassa integrazione a migliaia di cittadini?

Avrei preferito oggi discutere del Dpcm varato da Conte: sbagliato e confusionario, scritto senza avere la minima idea di cosa sia il lavoro.

Ma vogliamo renderci conto una volta per tutte che migliaia di ristoratori, imprenditori, operatori sportivi, operatori del mondo della cultura, del gioco legale, titolari di attività hanno speso migliaia di euro per rendere i locali a norma e sicuri e ora gli stiamo chiedendo di chiudere?
E poi, su quali dati scientifici hanno preso questa decisione?

Bisognava prevenire e programmare un piano nazionale, organizzare trasporti pubblici, l’assistenza a domicilio per gli anziani, mettere in sicurezza le fasce più a rischio e…molta più trasparenza”.