slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Come da accordi assunti in sede di Unione dei Comuni del Distretto Ceramico, il sindaco di Fiorano Modenese Francesco Tosi ha emesso un’ordinanza per la ‘Disciplina comunale degli apparecchi di intrattenimento e svago’ che stabilisce dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 22.00 di tutti i giorni, compresi i festivi, le fasce orarie massime di funzionamento degli apparecchi di intrattenimento e svago (slot, ecc. di cui all’art. 110, commi 6 e 7a del TULPS), collocati nelle sale gioco, nelle sale scommesse e nelle altre tipologie di esercizio in cui ne è consentita l’istallazione.

La fascia oraria massima sopra indicata dovrà essere rispettata, indipendentemente dall’orario di attività e gli apparecchi da intrattenimento e svago, nelle ore di non funzionamento, devono essere spenti tramite l’apposito interruttore elettrico di ogni singolo apparecchio. E’ fatto obbligo al titolare dell’esercizio di esporre un cartello, all’interno dell’esercizio e in posizione ben visibile per gli avventori, con indicazione degli orari di funzionamento degli apparecchi di cui ai punti precedenti.

L’ordinanza entra in vigore dal 1 settembre 2017 e prevede, per le violazioni, sanzioni amministrative da un minimo di 75 euro ad un massimo, in taluni casi, di 500 euro, che saranno destinati a finanziare iniziative contro la ludopatia.

 

Commenta su Facebook