“La fiera non è solo divertimento, è anche un momento di scambio per gli allevatori. Ricordiamo l’importanza di tutto il settore delle razze italiane, ma resta l’amaro in bocca nel pensare che mentre la genetica italiana vince in tutto il mondo, ed è una genetica di altissima qualità, l’ippica italiana vive un momento di profonda crisi. Spero che questo nuovo governo affronti il problema”.

Lo ha detto – come riporta l’Ansa – il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia (nella foto), intervenendo in collegamento stamattina alla presentazione della 124/a Fieracavalli, in programma dal 3 al 6 novembre a Verona. “La crisi del settore pone il tema dell’occupazione dei lavoratori – ha aggiunto Zaia – ma va anche ricordato che dietro l’ippica italiana ci sono storia, identità, tradizione: è un grande ambasciatore nel mondo. Grazie a tutti gli espositori perché senza di voi non ci sarebbe la Fieracavalli e appuntamento a giovedì all’inaugurazione”.

Articolo precedenteSpello (PG), “Borghi Sicuri”: verifiche anche su rispetto normativa slot
Articolo successivoD’Attis (FI): “Da Agenzia Monopoli grandi risultati nel 2021, ma l’illegalità è ancora diffusa e il settore gioco è da riordinare”