ferrara
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Non sapremo mai il perché è stata data una autorizzazione ad aprire un punto slot in una autostazione pubblica in contrasto alla legge regionale sulla prevenzione del gioco d’azzardo”.

Così in una nota il M5S che, a quasi 50 giorni dall’ultima interrogazione, torna sul tema dell’inquinamento dovuto ai bus in sosta in via Rampari di San Paolo a Ferrara.

“Bus che continuano a rimanere in moto per 15 minuti e oltre, noncuranti delle più basilari norme del Codice della Strada, degli articoli di giornale, delle interrogazioni comunali relative, nessun controllo da parte di nessuno, nessuna sanzione e soprattutto nessun avviso apposto che ammonisca di spegnere i motori” aggiungono dal M5S.

Commenta su Facebook