Speranza, Ministro della Salute: “Il 12 giugno si disputa la semifinale di Coppa Italia”

Il DPCM con il quale verrà disciplinata la ripartenza delle ultime attività ancora sospese verrà definito entro le prossime ore e presentato domani sera, 11 giugno.

Advertisement

Secondo quanto Jamma è in grado di riferire, come da fonti istituzionali, “il DPCM che è strettamente connesso alle misure di riapertura va deciso da qui alle prossime ore”.

Il ministro della Salute Roberto Speranza oggi ha reso comunicazioni in Senato sull’attuazione delle misure per il contenimento del Covid-19 spiegando che il Governo ha valutato che ci “siano le condizioni per riprendere il campionato e far giocare le semifinali e le finali di Coppa Italia”. “Siamo già orientati ad autorizzare le semifinali e la finale di Coppa Italia che si disputeranno rispettivamente il 12, il 13 e il 17 giugno prossimi.

Ci troviamo di fronte, ancora, a una forte richiesta di apertura, anche in considerazione dell’ormai iniziata stagione estiva, di ulteriori attività ricreative: penso ad attività ricettive come i centri termali, i parchi tematici, i rifugi alpini. Dobbiamo altresì decidere sui tempi e le modalità delle attività congressuali e sugli eventi fieristici che necessitano di una pre-organizzazione anche in vista dell’autunno, previa adozione naturalmente di specifiche misure organizzative e di appositi protocolli di sicurezza. Anche qui – questa è la mia opinione – serviranno cautela e prudenza, ma la strada non può che essere ancora quella di una graduale ripresa e di una graduale riapertura”, ha aggiunto Speranza.

Nessun accenno alle attività di sale gioco e scommesse che, però, sono già incluse tra le attività per cui le Regioni hanno approvato ieri le linee guida per le riaperture in sicurezza. Linee guida che saranno recepite nel DPCM di domani sera.