“Nel prossimo decreto per affrontare la fase 2 dell’emergenza coronavirus le risorse per la cig non mancano”. Lo ha assicurato la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo (nella foto), intervistata nella trasmissione di Radio 24 “24 Mattino”. Alla domanda se manchino o meno all’appello sette miliardi, la ministra ha chiarito: “No, abbiamo avuto un confronto con il ministero del Tesoro per quantificare le spese, sulla cig ci saranno 16 miliardi distribuiti a seconda del tipo di ammortizzatore sociale”.

Advertisement

Inoltre, spiegando gli interventi che il governo sta approntando, ha aggiunto: “Stiamo prevedendo un intervento a fondo perduto per le imprese al fine di sostenerle nella fase di ripresa”. Tutto ciò si inquadra nel contesto, ha spiegato, di “un ventaglio di interventi che sostengono da un lato i lavoratori italiani e dall’altro sostengono la liquidità delle imprese e gli investimenti”.