Le misure contenute nel decreto legge quadro che il Consiglio dei ministri punta ad approvare nella riunione di mezzogiorno saranno valide fino al termine dello stato di emergenza, ovvero fino al prossimo 31 luglio. Secondo indiscrezioni al decreto dovrebbe seguire -tra oggi e domani- il varo di un nuovo Dpcm.