Oggi pomeriggio, 27 febbraio, tornerà a riunirsi il consiglio comunale a Fabriano (AN). Fra i vari punti all’ordine del giorno, il nuovo regolamento per il gioco d’azzardo. Si punterà su fasce orarie e distanziometro di 500 metri. Inoltre per invogliare gli esercenti a liberarsi delle slot-machine si potrebbero prevedere incentivi.

Dal monitoraggio effettuato dalla polizia locale ben 22 locali su 36 sono dotati degli impianti da gioco. L’obiettivo è quello di eliminare gran parte delle macchinette che sono attive. Per questo l’Amministrazione comunale di Fabriano ha previsto il divieto d’uso pomeridiano e serale delle slot-machine, nelle fasce orarie 16-20 e 22-24, con relative multe a chi non rispetterà queste disposizioni. Nel regolamento è stato perfezionato anche il rispetto della distanza minima di 500 metri delle slot-machine da scuole, uffici, bancomat, biblioteca, oratori, impianti sportivi e centri di aggregazione. Praticamente il territorio diventerebbe quasi off limits alle slot-machine.