Approvato in consiglio comunale a Ercolano (NA) il regolamento che disciplina le attività delle sale pubbliche da gioco attrezzate con slot machine e apparecchi vlt, nonché l’installazione di giochi leciti all’interno di locali pubblici.

Il nuovo regolamento prevede che, a partire da oggi, le nuove sale potranno operare solo se distanti almeno cinquecento metri da luoghi sensibili quali quelli di aggregazione, scuole, parrocchie, centri sportivi, uffici pubblici e siti di interesse culturale. Sarà inoltre vietata la pubblicità per le sale da gioco e i locali che consentono l’uso di macchinette vlt e slot machine, anche in occasione di eventi straordinari quali inaugurazione dell’attività e spettacoli.

”La ludopatia rappresenta un fenomeno che purtroppo coinvolge sempre piu’ persone e sempre piu’ giovani – commenta il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto –. Ci e’ sembrato doveroso promuovere un regolamento piu’ rigido che, nei limiti del possibile, possa rendere piu’ difficile l’accesso a questi giochi che di ludico hanno ben poco. Tenendoli lontani da scuole e luoghi di aggregazione, speriamo di ridurre il numero di persone che si avvicina a questi posti che hanno rovinato un sacco di gente”.