“Il 35 per cento degli investimenti della Cassa riguarda titoli di Stato italiani e il 50 per cento del suo patrimonio immobiliare risiede in Italia. Gli investimenti sono in linea con i solidi principi etici dell’Ente, che non investe in società le cui attività possono in qualche modo nuocere alla collettività, ad esempio quelle che sfruttano la prostituzione o il gioco d’azzardo”.

E’ quanto riferito dal presidente dell’Enpap (Ente nazionale di previdenza ed assistenza per gli
psicologi), Damiano Torricelli, durante l’ultima riunione della Commissione Bicamerale di controllo sull’attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale.