C’è intenzione del governo di riconsiderare il sistema delle concessioni dell’azzardo alle società commerciali? E’ una domanda rivolta al senatore del Movimento Cinque Stelle Giovanni Endrizzi

‘È una domanda per il Governo. Certamente, se lo Stato che, per Costituzione, ha doveri di tutela della famiglia, dell’infanzia, della gioventù, della salute, del risparmio, si lega “contrattualmente” a privati che perseguono lucro, si crea un pesante conflitto tra interessi. Poi non ho ancora capito perché, rispetto alla gestione diretta dello Stato, un concessionario dovrebbe poter dare maggiori garanzie contro l’infiltrazione mafiosa, quando ha sede nei paradisi fiscali e non dice nemmeno chi sono i suoi soci finanziatori: azionariati di queste società potrebbero tranquillamente essere in mano a politici o mafiosi (senza con ciò accostarli automaticamente). Quando poi scoppiano le inchieste, i concessionari si arroccano come “parte lesa”’, ha detto il senatore Endrizzi in una intervista al giornale Città Nuova.

Si può rimettere in gioco l’intero sistema tornando ad una gestione pubblica di tale attività?
‘Ho parlato con qualche funzionario dell’Agenzia delle Entrate; diciamo che non è impossibile. Stiamo parlando di una misura che richiede una costruzione complessa, ma realizzabile. Oggi abbiamo maggiori urgenze in sequenza da affrontare, ma è necessario costruire una task force di competenze integrate per mettere in cantiere questa ipotesi a medio-lungo termine. Il settore è avanti: dietro alle “manine” ci sono fior di cervelli; e noi?’, ha dichiarato Endrizzi.

Per il senatore sarebbe necessario disincentivare il gioco. ‘Dobbiamo agire innanzitutto sulla domanda: smettere di incentivare l’azzardo (epocale è stato il divieto di pubblicità, ma va difeso, sennò…), adottare strategie che rendano l’azzardo gradualmente meno appetibile. In secondo luogo potenziare le capacità di contrasto all’illegalità, specialmente gli strumenti di controllo sulla rete Internet: per ora stiamo solo rallentando una corsa a precipizio’. (…)