“Il presidente Cantone che sul tema del gioco d’azzardo espressa la sua perplessità sul fatto che sia stato possibile revocare la concessione alla società riferibile a Francesco Corallo. La vicenda è stata complessa e intricata.  Noi abbiamo ancora oggi una situazione di scandalo con l’opinione pubblica che ci rinfaccia di non essere stati in grado con filtri adeguati nel sistema delle concessioni. Ora sono chiederle – ha detto Endrizzi rivolgendosi alla ministra degli Interni Lamorgese- di sollecitare il governo ad intervenire in maniera adeguata sul sistema delle concessioni. Alcune notizie, circa i contenuti della legge di Bilancio, mi preoccupano. Si parla di proroga delle concessioni, rinnovo delle concessioni delel slot senza introduzione di filtri più stringenti di prevenzione antimafia” E’ quanto ha dichiarato il senatore Giovanni Endrizzi nel corso dell’audizione di in Commissione Antimafia.

Advertisement

“Credo- ha concluso Endrizzi- che il settore della concessione dei giochi debba essere un settore in cui intervenire, anche in considerazione di quanto riposrtato nelle relazioni dell’Antimafia”