“Noi siamo con le istituzioni e le istituzioni devono essere con noi” così il Presidente di Sapar si rivolge al Vicepresidente della Camera on Ettore Rosati e al Sen Luigi Vitali che presenziano alla tavola rotonda in corso alla fiera di Roma.
Al tavolo dei relatori tutte le associazioni di categoria e la stampa di settore moderata dal giornalista Nicola Porro traccia le fila di un settore troppo spesso demonizzato pur essendo fonte di introito statale di rilevante portata.
Durante la tavola rotonda sono stati presentati i numeri del settore del gioco di stato con un introito per le finanze di 10 miliardi di euro annuì e che da lavoro a ben 150 mila persone.
Nel suo intervento Distante ha ribadito la contrarietà rispetto alle misure che potrebbero rientrare nel testo della prossima Manovra, come l’ aumento del prelievo erariale sulle slot.
“Gli interventi fatti all’ultimo sono le peggiori, vedi il caso della tassa di 500 milioni. Non ha senso nemmeno abbattere il payout.  Così si colpiscono i giocatori: dal 2004 a oggi si è passati dal 75 al 68’.
Guarda il video

Commenta su Facebook