“Sbagliata, sbagliata per gli effetti che produce, sbagliata perchè dimostra che non si conosce bene il fenomeno del gioco d’azzardo. Non si capisce infatti perchè colpisce solo, in modo indiscriminato, i punti della rete fisica, mettendo in crisi un settore che è fatto anche di posti di lavoro. La lotta al gioco d’azzardo non può essere fatta a spot”. E’ quanto ha dichiarato il consigliere di Fratelli d’Italia Marco Lisei, a proposito della legge regionale sul gioco d’azzardo. “Il distaniometro applicato con valore retroattivo non ha alcun senso, basta cercare foglie di fico al problema. Alcuni aspetti della normativa vanno rivisti, guardare alle altre regioni che hanno dimostrato una apertura alla revisione della normativa. E’ sbagliato non guardare al fenomeno del gioco d’azzardo online, noi continuiamo invece a colpire solo la rere fisica. Bene mantenere la normativa, ma guardare alle criticità della norme. Fratelli d’Italia è contro il gioco d’azzardo, è contro la ludopatia, ma la legge è sbagliata”.