M5S Emilia Romagna contro le ticket redemption, gli apparecchi da gioco per bambini che danno biglietti convertibili in premi. “Vietare le ‘ticket redemption’, le slot machine per bambini, e soprattutto sapere perché non sia stata ancora emanata una direttiva specifica a riguardo”.

A chiedere spiegazioni alla giunta, in Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, è il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Andrea Bertani. “Sono macchinette – spiega l’esponente M5s – che distribuiscono tagliandi da cumulare per ottenere premi, anche di ingente valore, come macchine fotografiche, smartphone e tablet”. Una preoccupazione “legittima”, secondo il consigliere, verso “bambini che si abituano a spendere denaro per giocare a qualcosa che può far vincere premi di valore”.

L’assessore al Turismo Andrea Corsini ha spiegato che “si è delegato un Osservatorio regionale per coinvolgere in maniera trasversale i soggetti interessati” e sul tema “sono stati chiesti agli assessorati incontri di approfondimento da parte di Anci e delle associazioni di categoria”. Dunque, “è in fase di ultimazione l’istruttoria per arrivare alla direttiva prevista e sarà convocato l’Osservatorio per la valutazione della proposta”. Proposta che arriverà in giunta dopo l’estate. Una risposta, quella arrivata dalla giunta, che “soddisfa parzialmente” Bertani, perché ”si continua sempre a rimandare. Una decisione invece ormai va presa”.

Commenta su Facebook