Fra i sette punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale di Domodossola, convocato per mercoledì 20 luglio alle ore 21, spicca l’ordine del giorno presentato dal sindaco avente come oggetto “Proposta di legge regionale prevenzione e contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico in Piemonte”.

Come si legge su 24newsonline.it si tratta di una proposta che, statuto regionale alla mano, permette ai consigli comunali, in numero non inferiore a cinque, di proporre leggi che saranno discusse in aula regionale. I firmatari della pdl sono i comuni di Torino, Montegrande, Baveno, Nichelino e Cureggio. Con la proposta portata in votazione anche Domodossola aderisce a questa iniziativa. Lo scopo è quello di modificare l’attuale legge regionale con regole più stringenti in termini di limiti orari e distanze del gioco dai luoghi sensibili. Questa proposta di legge vede la levata di scudi da parte di molti comuni. Rimane l’incognita del voto, visto che la proposta dovrà essere votata a maggioranza in Consiglio regionale.

Articolo precedenteScommesse ciclismo: Vingegaard vede il trionfo al Tour più vicino, ma Pogacar non molla e Thomas sogna l’impresa. Trionfo britannico a 16 su Sisal
Articolo successivoGiochi, primo monitoraggio del codice paneuropeo sulla pubblicità responsabile: i membri dell’EGBA fanno progressi