Il nuovo Decreto-Legge Ristori quater* è in fase di definzione e dovrebbe andare in CdM domenica pomeriggio, 29 novembre.

Sono queste le prime anticipazioni sul prossimo provvedimento dell’Esecutivo. Il testo dovrebbe essere pubblicato in GU nella serata di domenica 29 novembre in considerazione delle scadenze fiscali.

Per quanto riguarda i contenuti si lavora a una dotazione di 600 milioni di euro per la cifra a disposizione per le modifiche del Parlamento;

Oltre a un ulteriore allargamento dei codici Ateco che hanno accesso ai ristori e il rinvio delle scadenze fiscali dovrebbe essere inserita una norma per concedere una “Cig di Natale” (a cui potrebbe essere destinato un miliardo e 600 milioni di euro);

Il DL confluirà poi nel DL Ristori AS 1994 all’esame delle Commissioni riunite Bilancio e Finanze del Senato.

Dal comparto dei giochi arrivano intanto sollecitazioni ad inserire altri codici ATECO all’elenco di quelli già ammessi ai contributi. La stessa proposta è stata avanzata con emendamenti al decreto Ristori in fase di conversione al Senato.

Tra i codici per cui è stata avanzata richiesta ci sono

92.00.01 – Ricevitorie del Lotto, SuperEnalotto, Totocalcio
92.00.11 – Servizi riguardanti i tavoli da gioco
92.00.12 – Gestione di apparecchi da intrattenimento
92.00.13 – Servizi riguardanti le lotterie, i giochi numerici e il gioco del bingo
92.00.19 – Altri servizi riguardanti il gioco
92.00.20 – Servizi riguardanti le scommesse
92.00.29 – Altri servizi riguardanti le scommesse