Di seguito l’intervento riguardante i giochi – in dichiarazione di voto – del senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi (nella foto) nell’ambito della discussione che ieri ha portato al via libera della Commissione Finanze sul Dl Riaperture.

“Nel campo delle riaperture della attivita` economiche contesto al Governo Draghi di non aver adottato un cambio di passo rispetto al Governo precedente, diversamente da quanto richiesto con forza dal proprio partito sin dalla fine dell’inverno, che aveva portato ad esempio la linea tenuta da Paesi come Svezia e Giappone”. In materia di giochi ha ritenuto che “la politica di chiusura dei punti gioco legali, che pure, per loro natura, favoriscono il distanziamento sociale, abbia determinato al contempo un crollo delle entrate per l’Erario e un incremento del gioco illegale, a vantaggio della criminalita` organizzata”. Ha giudicato “quindi incomprensibile la scelta di non permettere la ripresa dell’attivita` della raccolta delle scommesse in occasione dei Campionati europei di calcio attualmente in corso”. In conclusione ha annunciato il proprio voto contrario.