Nell’ambito della documentazione per l’attività consultiva della Commissione parlamentare per le questioni regionali sul provvedimento “Deleghe al Governo e altre disposizioni in materia di ordinamento sportivo, di professioni sportive nonché di semplificazione” si fa riferimento alla possibilità di divieto di effettuare scommesse nei campionati di calcio dilettanti.

In particolare si legge: “L’articolo 1 reca una delega al Governo per l’adozione di uno o più decreti legislativi per il riordino del CONI e della disciplina di settore. In particolare, si stabiliscono i seguenti i principi e criteri direttivi: (…) In base all’art. 10 della L. 91/1981, le società sportive professionistiche sono costituite nella forma di società per azioni o società a responsabilità limitata; previsione di limitazioni e vincoli, compresa la possibilità di disporre il divieto di effettuare scommesse sulle partite di calcio delle società che militano nei campionati della Lega nazionale dilettanti”.