Sono oltre 2.800 gli emendamenti presentati in Commissione Finanze e Attività Produttive al decreto Liquidità.

Di tutte le proposte presentate sono 750 quelle segnalate dai vari gruppi parlamentari e ieri è stata dichiarata la loro ammissibilità. Tra quelli che verranno votati in Commissione anche la proposta di modifica alla norma in materia di postergazione delle cartelle, ovvero il pagamento posticipato da parte dei concessionari, ovvero entro 90 giorni dal ritiro delle cartelle, e comunque entro il 15 dicembre di ogni anno.

Sull’importo del prelievo sono comunque dovuti gli interessi calcolati dal primo giorno fino a quello di effettivo versamento.