Respinti o ritirati in Commissione Finanze della Camera tutte le proposte in materia di gioco d’azzardo, quindi agli articoli su slot e gare concessioni.

E’ stato approvato solamente l’emendamento a firma M5S “Al fine di adeguare i bandi di gara, prevedendo le più ampie misure preventive e di contrasto dell’infiltrazione mafiosa, in particolare in relazione alla composizione azionaria delle società concorrenti e al rafforzamento della responsabilità in vigilando e in eligendo da parte dei concessionari nelle filiere di riferimento”.

“.