“Abbiamo detto più volte in merito alla nuova generazione di awp, il controllo da remoto, doveva essere un obiettivo da raggiungere in tempi un po’ contingentati, purtroppo questi continui rinvii secondo me sono sbagliati, deleteri. Vorrei capire se in qualche modo si può riuscire a chiudere la partita di questi strumenti di gioco che sono datati. Se si può riuscire a mettere la parola fine e a superare qualsiasi tipo di rinvio. Io mi rendo conto che è importante essere pronti però è anche importante che ci siano degli strumenti di controllo un po’ più incisivi di quelli che garantiscono queste macchine veramente datate”.

Lo ha chiesto il deputato Gian Mario Fragomeli (Pd) al direttore di Adm, Benedetto Mineo, intervenendo durante le audizioni in Commissione Finanze della Camera, nell’ambito dell’esame del disegno di legge di conversione in legge del decreto recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili.